fbpx
 

Sai cos’è il CBD?
Le nostre FAQ sul mondo del cannabidiolo

1Cos’è il CBD?
Il CBD (cannabidiolo) è un metabolita naturale presente nei fiori della pianta di canapa. I suoi effetti analgesici possono lenire alcuni tipi di dolori e le sue proprietà ansiolitiche e antiossidanti lo rendono efficace da solo o in aggiunta ad altre terapie in atto. Ad oggi viene somministrato in diversi Paesi durante la terapia del dolore.

Il nostro organismo è regolato da un sistema auto-diretto basato sul rinnovo costante di cellule. La funzione adattogena del CBD interviene e incoraggia naturalmente il corpo ad autoregolare il processo di rigenerazione cellulare.

Il cannabidiolo aiuta quindi il corpo a mantenere il proprio stato di salute ed il suo benessere generale, agendo sui ricettori endocannabinoidi presenti all'esterno delle nostre cellule.
2Cos’è il sistema endocannabinoide?
Il sistema endocannabinoide è un complesso sistema endogeno di comunicazione tra cellule. Esso è composto principalmente dai recettori endocannabinoidi presenti all’esterno delle nostre cellule e dalle proteine che si occupano del trasporto degli endocannabinoidi stessi.

Ciò significa che nel nostro corpo esistono già dei recettori pronti a riconoscere i cannabinoidi e, allo stesso modo, rispondere a loro. I principali recettori endocannabinoidi sono i CB1 e i CB2.

I recettori CB1 sono in particolare ritenuti d’importanza centrale per le regioni del cervello che controllano la memoria e il movimento, mentre i CB2 sono stati studiati per il loro impatto sul sistema immunitario.

In conclusione, il CBD non è affatto estraneo al corpo.
3Il CBD ha effetti collaterali?
Al momento non sono stati dimostrati effetti collaterali significativi legati all’assunzione di CBD. In attesa di nuovi studi e ricerche sul tema, si può quindi sostenere che l’uso di prodotti a base di CBD non presenta controindicazioni rilevanti.
4Cos’è l’olio al CBD?
L’olio al CBD Sensitiva rappresenta la miglior soluzione naturale al vostro fabbisogno giornaliero di cannabidiolo ed è composto unicamente da CBD miscelato in olio alimentare MCT (acidi grassi o trigliceridi a catena media, assorbiti e digeriti in maniera più semplice).
5Come viene prodotto l’olio al CBD?
Sensitiva ha scelto di estrarre il CBD dalla pianta utilizzando il processo in CO2. Questo tipo di estrazione permette la realizzazione di un prodotto privo di depositi o impurità, in grado di soddisfare anche gli standard farmaceutici.

Una volta estratto e cristallizzato, il CBD viene disciolto in olio MCT in diversi percentuali a seconda dell'esigenza, per realizzare l’intera gamma dei nostri prodotti.

L’olio MCT tra quelli esistenti è tra gli oli a più veloce assorbimento, non unge e lascia la pelle morbida e setosa.

Tutti gli oli CBD Sensitiva sono incolore, inodore e insapore e la loro trasparenza è indice di massima purezza.
6Come si usa l’olio al CBD?
La somministrazione sublinguale è la modalità di utilizzo principale e più comune, per tutti i giorni.

Rilasciate il prodotto sotto la lingua col contagocce e mantenetelo per circa 60/90 secondi prima di deglutire, affinché le mucose sublinguali lo assorbano.

L’uso topico è più specifico per irritazioni cutanee, arrossamenti, punture, pelle secca e psoriasi. Spalmate qualche goccia di olio sulla zona desiderata e attendete il suo assorbimento.
7Qual è il dosaggio più adatto a me?
L’organismo di ognuno di noi è diverso per tanti motivi, quindi il dosaggio può variare da persona a persona. Essendo un prodotto naturale, il corpo ha bisogno di metabolizzarlo e per farlo è richiesto qualche giorno di tempo.

Consigliamo di iniziare con 3 gocce la mattina e 3 la sera del nostro olio 750mg/CBD come primo approccio, possibilmente durante i pasti per aumentarne la biodisponibilità, aumentando il dosaggio ogni 3 giorni di 1 goccia a pasto. Si passerà quindi a 4 gocce la mattina e 4 il pomeriggio dopo 3 giorni e 5 gocce la mattina e 5 al pomeriggio dopo 6 giorni e così via fino ad aver raggiunto un dosaggio in grado di farne percepire gli effetti. Qualora arrivaste a superare le 10 gocce al giorno, consigliamo il passaggio dal nostro olio 750mg/CBD a quello da 1500mg/CBD e così via.

Molte persone per esempio notano in pochi giorni un miglioramento netto della qualità del sonno, considerato ottimo indicatore degli effetti del CBD, altri necessitano di più tempo.

Importante sarà farsi consigliare da specialisti.
8L’olio al CBD può aiutarmi a lenire il mio disturbo?
Premettendo che i nostri oli non sono medicinali, numerosi studi confermano che l’assunzione di CBD permette di lenire infiammazioni e vari tipi di dolori, come quelli da sindrome premestruale, e alleviare ansia e attacchi di panico. A livello topico può essere efficace anche contro dermatiti, psoriasi e allergie.

Il CBD è stato usato in molti casi in terapie cliniche su pazienti affetti da Parkinson, crisi convulsive, spasmi ed epilessia.

L’efficacia degli oli al CBD è stata inoltre dimostrata nella lotta contro la schizofrenia, lo stress post-traumatico, il diabete e l'asma.

Per leggere le ultime ricerche sul tema, clicca sulla nostra pagina Ricerche
9Dopo quanto tempo si iniziano a percepire i primi effetti?
Se assunti correttamente, i nostri oli al CBD iniziano a fare effetto entro un’ora, raggiungendo la massima efficacia dopo circa 3-4 ore.
10I vostri prodotti sono sicuri?
I nostri oli e le nostre creme sono prodotti nel rispetto dei massimi standard attualmente raggiungibili nel settore e tutti i laboratori produttivi hanno certificazione GMP (Good Manufacturing Practice). I nostri oli contengono CBD puro 99,5% con certificazioni GMP/FDA. Sono naturali al 100% e privi di qualsiasi sostanza di derivazione animale.

La pazienza è fondamentale

Potrebbe essere necessario del tempo per trovare il giusto dosaggio di CBD per raggiungere il sollievo auspicato, quindi sii paziente.
Alcuni effetti possono essere avvertiti immediatamente, altri saranno percepiti con il passare dei giorni.
Segui le nostre indicazioni e i risultati arriveranno. Parola di Sensitiva.